I benefici dell’Argento

Sapevi anche che l’argento è un potente antibiotico naturale che è stato usato per migliaia di anni? Le proprietà mediche dell’argento erano già conosciute ai tempi dell’antica Grecia. Si era notato che nelle famiglie in cui si mangiava utilizzando utensili in argento ci si ammalava meno e le infezioni erano rare.A lungo andare, persino piccole particelle d’argento si mescolavano ai cibi: così si osservò che dopo una o due generazioni, i benefici dell’argento rendevano le famiglie più ricche immuni a molte malattie infettive.La leggenda forse più interessante a riguardo è quella che spiega il motivo per il quale la gente nobile viene definita di “sangue blu”: l’uso dell’argento per la conservazione del cibo, lasciava tracce nel sangue di queste persone, rendendo il loro sangue di una caratteristica tinta bluastra.

L’argento viene utilizzato da secoli anche come cauterizzante e per velocizzare la riparazione della pelle: infatti molte culture tramandano l’usanza dei copricapezzoli in argento per le mamme che allattando presentano rossori o piccole lesioni al seno laddove il bambino si attacca per prendere il latte materno.

I vantaggi dell’argento per lo spirito: si pensa che l’argento sia simbolicamente collegato alla Luna, proprio come la sua lucentezza ci suggerisce. Per questo motivo in molte culture si racconta che questo metallo stimola la calma e la tranquillità e nella filosofia cinese è legata allo Yin. Riflessione, introspezione e lucidità sono gli altri benefici che vengono spesso associati all’indossare l’argento.

Le informazioni diffuse sul Sito sono pubblicate dopo attente verifiche delle fonti, scelte con cura e per quanto possibile aggiornate ed ufficiali.
Non è comunque possibile garantire l’assenza di errori e la correttezza delle informazioni divulgate.
ll Sito, e i suoi autori non garantiscono né si assumono la responsabilità delle informazioni in qualsiasi forma riportate.
Tali informazioni non hanno in alcun modo né la pretesa né l’obiettivo di sostituire una corretta relazione tra paziente e medico, anzi hanno l’obiettivo di favorire una corretta comunicazione paziente-medico; è pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista anche   relativamente a questioni riguardanti alimentazione e rimedi naturali.

 

Lascia un commento